Risorse

Schede prodotto




Manuali




Report sulle minacce


Rapporto 2° Trimestre 2018 sulle minacce
Nei mesi di Aprile, Maggio e Giugno sono stati individuati dai Laboratori di Sicurezza Quick Heal oltre 180 milioni di malware per Windows. Maggio è il mese che ha visto il numero più alto, su base quotidiana, di malware: Quick Heal ha individuato in quel periodo circa 2.000.000 di malware, 16.165 ransomware, 141.079 exploit e quasi 40.500 App non desiderate e adware. La famiglia dei trojan rimane sul podio dei malware predominanti per l'intero secondo trimestre.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto 1° Trimestre 2018 sulle minacce
Nel primo trimestre del 2018 sono stati individuati oltre 181 milioni di malware per Windows. Marzo è il mese che registra il più alto numero di individuazioni. Su base giornaliera, Quick Heal ha individuato circa 2.017.722 malware, 31.790 ransomware, 189.505 exploit e 58.874 PUA e Adware. Il "Top Malware" di questo trimestre è il trojan LNK.Exploit.Gen.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto Annuale sulle minacce 2018
Nel 2017 sono stati individuati dai Laboratori di Sicurezza Quick Heal circa 705 milioni di malware per Windows: il picco è stato toccato nel primo trimestre (Gennaio, Marzo) con oltre 295 milioni. Nel 2017 i ransomware che hanno colpito utenti Windows sono cresciuti del 300% rispetto al 2016. La famiglia dei trojan continua a restare sul podio dei malware in tutti i trimestri del 2017. Si registra, causata dalla crescita esponenziale del valore della cripto valuta, l'avvento di una nuova minaccia informatica: quella dei malware per il mining di cripto valute.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto 3°Trimestre 2017 sulle minacce
Nel terzo trimestre del 2017 abbiamo individuato oltre 199 milioni di malware sui sistemi degli utenti Quick Heal. Rispetto al trimestre scorso il numero delle rilevazioni è sceso dell'11%. I ransomware però hanno continuato incessantemente a colpire gli utenti in tutto il mondo: ne abbiamo individuate 9 nuove famiglie. Il "Top Malware" è rimasto lo stesso dello scorso trimestre, un trojan capace di modificare il browser. La famiglia dei trojan ottiene ancora una volta il gradino più alto del podio in quanto a numero di individuazioni, seguita da worm e adware. Per quanto riguarda Android il numero delle individuazioni è cresciuto del 40% rispetto allo scorso trimestre.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto Secondo Trimestre 2017 sulle minacce
Nel secondo trimestre del 2017 sono stati individuati oltre 224 milioni di malware: il mese di Aprile detiene il record di individuazioni. Il tipo di malware più individuato in questo trimestre è un trojan che modifica le impostazioni del browser e sottrae informazioni sensibili alla vittima. Sono state individuate anche 8 nuove famiglie di Ransomware e bloccati oltre 1 milione di tentativi di exploit finalizzati alla diffusione di ransomware.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto 1° Trimestre 2017 sulle minacce
Durante il primo trimestre del 2017 sono stati individuati nei sistemi degli utenti Quick Heal/Seqrite circa 295 milioni di malware: nel mese di Febbraio si è registrato il picco massimo del numero di individuazioni. In ogni caso, rispetto al primo trimestre del 2016, si segna una riduzione del 13.61% del numero di individuazioni. Il numero più alto di individuazioni tocca ancora alla famiglia dei trojan, seguiti da worm e adware. Abbiamo anche registrato circa 10 nuove famiglie di ransomware.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto Annuale sulle minacce 2017
Il report presenta dettagliate statistiche riguardo lo stato della sicurezza digitale per gli utenti Windows e Android. Include dati statistici sul rilevamento dei malware, la classifica delle minacce più pericolose e diffuse, i trend principali e qualche prospettiva per la sicurezza.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto Trimestrale 2016 sulle minacce
Nel terzo trimestre del 2016, le individuazioni di malware per Windows e Android sono cresciute rispettivamente del 14 e del 34%. Le individuazioni di ransomware per Windows sono cresciute del 22%, mentre i ransomware per i dispositivi mobili segnano una crescita del 33%. Scarica l'intero report per ulteriori informazioni quali i trend dei malware e le previsioni dei Lab. Quick Heal.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto Trimestrale 2016 sulle minacce
Il secondo trimestre del 2016 (Aprile, Maggio, Giugno) ha mostrato una leggera inflessione nel numero di malware rilevati, sia per Windows che per Android, ma anche una certa crescita dei rilevamenti di PUA (Programmi potenzialmente indesiderati), un numero molto ampio di nuove versioni degli stessi malware e un aumento vertiginoso delle vulnerabilità nella sicurezza di computer, dispositivi mobili, reti aziendali.
Questo report rende una panoramica complessiva delle minacce più diffuse e pericolose sia per utenti Android che Windows nel secondo trimestre del 2016, segnalando anche le differenze statistiche di individuazione dello stesso malware tra il 1° e il 2° trimestre dell'anno in corso.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto Trimestrale 2016 sulle minacce
Le tecniche di propagazione del malware sono molto affinate nell'ultimo anno, incrementando la difficoltà di prevenzione e risoluzione, ma anche ovviamente il numero delle infezioni. Con una quantità di computer e smartphone connessi a Internet che ha ormai superato la popolazione mondiale, un numero così alto di macchine infette e famiglie di malware identificati, non è poi così inaspettato. Questa relazione, riferita ai primi tre mesi del 2016, traccia un report delle minacce riscontrate.
Scarica qui il report (in inglese)

Rapporto Annuale 2015 sulle minacce
Nel 2014 il malware indirizzato verso sistemi Windows e dispositivi Android ha raggiunto nuove vette mentre sono apparse numerose nuove tecniche di attacco. La relazione annuale sulle minacce rappresenta un'indagine accurata sulla diffusione di malware, studia il panorama delle minacce e prevede le tendenze future per queste piattaforme.
Scarica qui il report (in inglese)

Chi siamo

Risorse

Supporto

Area informativa

 





Distributore ufficiale per l'Italia
S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482




© 2017     |     Privacy Policy     |     Cookie Policy     |     Login